Brutta esperienza con SiteGround [finita bene]

Brutta esperienza con SiteGround [finita bene]

Il mio, è un blog personale, qui dentro scrivo di tutto ciò che mi colpisce online e offline e soprattutto di Digital FundraisingSocial Networrk e di Tecnologia.

Da qualche settimana mi stavo informando su SiteGround e su come migliorare le prestazioni del mio blog personale (a livello di rapidità di fruizione utente) per velocizzare le risposte del server su cui era hostato.

Non ricevo molte visite, ma arrivato ad una media di 10k/15k mese mi sono deciso a farlo.

Facendo ricerche online e leggendo diverse recensioni ho optato per migrare questo blog da Netsons verso SiteGround, scegliendo di passare da circa 20€ a circa 100€ all’anno di fee.

Il servizio che utilizzavo su Netsons era il servizio base e continuavo a notare una certa lentezza, alcuni problemi di stabilità e soprattutto ricevevo insistenti messaggi da Google Webmaster che mi avvisava che il suo bot non riusciva ad accedere al sito.

Online, le recensioni sul servizio di SiteGround sono veramente ottime, Dario Vignali lo segnala come il miglior hosting wordpress con risultati sorprendenti e descrive passo a passo tutti i miglioramenti che ha avuto effettuando questo spostamento.

La mia esperienza di cambiare hosting worpress con Siteground non è stata così buona come la sua.

Hosting wordpress esperienza negativa Siteground

Partiamo dall’inizio, sabato 23 Agosto dopo aver discusso in Chat con un gentile operatore di SiteGround ho deciso di aprire il GrowBig plan che supporta circa 25.000 visite mese e host e domini illimitati.

Compresi in questo piano ci sono anche il supporto premium il servizio di backup basic un certificato SSL e soprattutto il trasferimento gratis dal precedente mantainer.

Dopo neanche 1 ora di tempo, mi arriva una email dicendomi che il passaggio era stato completato (ho dovuto fornire le credenziali per il cPanel vecchio)! Perfetto.

Mi appresto cosi a chiedere informazioni al supporto clienti su come modificare i DNS ed il nameserver di modo da far puntare l’attuale sito verso i server di SiteGround, il supporto clienti è un fulmine, il tempo di risposta è di cc 5/10 min. e mi illustrano come fare.

Passano 3 giorni e tutto è sistemato, DNS ed il nameserver settati correttamente, il mio domino punta ai server SiteGround e tutto ok.

SuperChacher Siteground

Noto subito che grazie a Supercacher la velocità del blog e la stabilità sono impressionanti, certo, mi potresti dire non tutti notano i millisecondi nelle risposte delle pagine web ma ti rispondo subito che (oltre a Google che ne tiene particolarmente conto) molta più gente di quello che pensi non ha voglia di aspettare e se una pagina è lenta a caricare cambia aria.

L’esperienza rispetto alla fruizione delle pagine del mio blog prima è un po come utilizzare un iPhone 4 e un iPhone 6, la differenza la noti.

Sperimentazione negativa con hosting di SiteGround

Quindi posso elencare quanto segue per la mia personalissima esperienza:

  • Migrazione blog rapidissima
  • Supporto chiaro e veloce h24
  • Prestazioni ottime
  • Refound entro 1 mese
  • CPanel intuitivo

Si ma allora perchè la tua recensione su SiteGround è negativa?

Semplice, perchè nel giro di 4 giorni ho visto le visite del mio blog (cc 500/700 al giorno) ridursi dell’80% ma soprattutto perchè questo spostamento mi è costato la bellezza di quasi 700 pagine indicizzate molto bene per determinate keywords.

In pratica Google ha deciso di cancellare tutta l’indicizzazione che ho guadagnato in questi anni sia per pagine, articoli e anche immagini.

Come puoi vedere nell’immagine qui sotto, nel giro di 4 giorni Google mi ha penalizzato eliminando quasi totalmente l’indicizzazione alle mie pagine.

Indizizzazione Google persa con SiteGround

Ho anche pensato che Google abbia aggiornato il suo algoritmo e mi abbia penalizzato per qualche motivo ma.. mi sembra una coincidenza troppo esagerata.

In conclusione posso confermare che come servizio SiteGround offre davvero una qualità di molto superiore, ma seresti disposto a rischiare la tua indicizzazione per un servizio hosting wordpress migliore?

Aspetterò ancora qualche giorno per vedere se la propagazione dei DNS è stata lenta e se BigG in qualche modo abbia fatto dei casini ma, se tutto rimarrà così, penso proprio che prenderò nuove decisioni in merito. Stay tuned.

Tu hai avuto un’esperienza simile o opposta utilizzando SiteGround?
Commenta questo articolo, grazie.

Ecco come è andata a finire

Dopo 15 Giorni di agonia totale e 1000 messaggi con i pazienti guys di Siteground ecco la rinascita.

Come puoi vedere dalle immagini qui sotto un black out ha azzerato la mia indicizzazione ma poi il caro motore di Big G ha ripreso a funzionare.

Siteground Google Webmaster

Le cause di questo stop non mi sono ancora chiare, non sono chiare neppure al team di Siteground che non sanno proprio darsi una risposta in merito.

Io ho una teoria, ve la racconto ma non prendetela come oro colato, sembra uns stupidaggine eppure è l’unica cosa a cui posso fare riferimento.

Io ho effettuato un cambio di server del sito http://mattiadellera.it quindi ho modificato DNS e Nameserver che puntavano al vecchio maintainer verso Siteground.

Tutto è stato effettuato correttamente e non c’è stato neppure un momento di down del blog. unica cosa è che Siteground aveva impostato come principale il nome di dominio http://www.mattiadellera.it. Il resto è scritto sopra in questo post.

Sitemap Siteground Google indicizzazione

Ora, io non so se Google abbia preso lo stesso dominio, con e senza www ed abbia riconosciuto 2 siti distinti (cosa che però sembra sia avvenuta), fatto sta è che per 15 giorni mi è crollata l’indicizzazione a zero ma poi il tutto è tornato alla normalità.

Conclusioni su SiteGround

Il servizio, l’assistenza e la velocità di questa company non ha eguali. Scegliete loro, sono i migliori.

Safety Check Facebook
Potrebbe interessarti anche:

Facebook Safety Check

Facebook Safety Check